Una rondine... fa primavera!


Maggio è sinonimo di primavera in Valtaro! I colori si fanno più vivi perché la natura si risveglia. E il Castello di Compiano è il luogo ideale in cui ammirare, in questa stagione, stormi di rondini che volano dal portale d'ingresso, fino al rivellino e dalle torri, lungo i camminamenti di ronda.


Difatti, da secoli, le cavità delle millenarie mura del Castello, sono luoghi prescelti per la nidificazione del "rondone comune", specie ornitologica migratrice che, annualmente, percorre in volo per due volte la distanza tra l’Europa, dove si riproduce a primavera, e l’Africa equatoriale, dove è solito trascorrere i mesi invernali.


Per questo, in concomitanza con i lavori di messa in sicurezza della facciata e il rifacimento degli infissi, è stata avviata un'importante azione a favore della biodiversità, promossa dal sindaco di Compiano Francesco Mariani, dalla progettista architetto Marcella Brugnoli e dall’architetto Marisa Pattacini per la Soprintendenza, accogliendo benevolmente la richiesta di intervento a tutela di questa specie, avanzata dal Gruppo Rondini & Rondoni.


I ponteggi, installati dalla fine di febbraio, avrebbero impedito la nidificazione di questi uccelli, se non fossero state adottate alcune cassette-nido artificiali per consentire ai rondoni di trovare siti sostitutivi temporanei,


A fine lavori, in seguito alla rimozione dei ponteggi, saranno riaperte 28 buche pontaie, in cui questo elegante esemplare di fauna selvatica, potrà continuare la propria riproduzione.




18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti