Una mostra-focus sul Principato Landi

Il Castello di Compiano si arricchisce di un nuovo spazio espositivo, che permetterà di ampliare l’offerta culturale, non snaturando l’esposizione delle collezioni permanenti.


Sabato 23 Aprile p.v., alle ore 18.00 si inaugurerà tale area (ingresso libero), con il taglio del nastro della mostra temporanea dal titolo: Lo Stato Landi: protagonisti, stemmi e feudi imperiali.


Grazie al patrocinio del Comune di Compiano e a una felice collaborazione con la Cooperativa Diaspro Rosso Onlus che ha in gestione il Castello di Bardi e il Centro Studi Valceno, sarà possibile ammirare una quarantina di riproduzioni delle incisioni, realizzate dal pittore cremonese Carlo Natale, già allievo niente meno che di Guido Reni, commissionate nel 1617 dal Principe Federico II Landi.





Le tavole donano preziose informazioni circa i territori allora facenti parte dello Stato Landi: Bardi, Bedonia, Borgo Val di Taro, Compiano e Turbigo e relative frazioni, descritte talvolta con minuziosità di particolari e altre con creatività fiabesca. Tra le illustrazioni anche i marchi dei cavalli, l’albero genealogico di Casa Landi, l’arma intesa quale stemma e le monete coniate all’interno delle sedi di zecca attive in Valtaro e Valceno.


Giuseppe Conti, direttore del Centro Studi Valceno si è mostrato entusiasta di questa iniziativa che va a riunire i due centri nevralgici dello storico Principato Landi e che ha tutta l’intenzione di essere il primo passo verso una collaborazione futura dei due castelli.

Maurizio Sanvido di Borgo di Casale srl, la società che ha in gestione il Castello di Compiano, ha sottolineato il rilievo che il museo e le azioni a carattere storico-culturale avranno nell’ambito della programmazione di eventi del bene monumentale.

Il sindaco Francesco Mariani e il Vicesindaco Manuel Camisa hanno ricordato l’importante legame di Compiano e di Bardi con famiglie quali i Grimaldi e i Doria, le cui origini risalgono a strategiche unioni matrimoniali volute proprio dai Landi.

La mostra, corredata di supporti didattici, è visitabile autonomamente in seguito alla visita guidata delle collezioni museali permanenti, è inclusa nel ticket di ingresso e sarà visitabile fino a domenica 28 agosto 2022.


TARIFFE

€ 9 biglietto d'ingresso intero

€ 6 biglietto d'ingresso ridotto*

**(ragazzi 7 - 16 anni / possessori card Castelli del Ducato / residenti nel Comune di Compiano / gruppi prenotati - minimo 15 ingressi)

PRENOTAZIONE NECESSARIA PER VISITE IN LINGUA INGLESE & FRANCESE.


37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti